copertina

Reinhilt Richter-Bergmeier

Strutture asindetiche nella poesia italiana delle origini


€ 25


Il lavoro presente č partito da presupposti specificamente lessicografici: in altre parole il problema consisteva nell'individuare i 'vuoti' lessicali sintatticamente rilevanti nella poesia italiana delle origini. La nostra ricerca si č comunque orientata sin dall'inizio nella direzione della subordinazione asindetica, visto che la casistica della coordinazione č molto meno vasta e complessa. Sono rimaste inoltre escluse dalla ricerca le strutture implicite quali i costrutti col gerundio, il participio e l'infinito, che non hanno rapporto formale con le strutture esplicite della connessione.

Da Appunti storici. Premessa.


Libri correlati

nella stessa collana